15. Di certe tigri

Sono in auto. Sto guidando stanca, al termine di una lunga giornata di lavoro. Mi districo nel traffico con una certa difficoltà, in quanto sembra sia giunta l’ora dei cretini e io ci sono capitata in mezzo.

Per un qualche strano motivo, lungi dall’essere voluto, inizio a canticchiare la sigla di un cartone animato: “L’Uomo Tigre”.

Raggiungo casa. Sistemo l’auto per la notte. Salgo le scale a grandi falcate e apro la porta blindata. Sono ancora sul pianerottolo quando dall’interno mi giunge la voce del conduttore televisivo che chiede: – Quale animale è associato a Sandokan? –

La risposta è una stilettata nelle mie orecchie – Tigre –

Niente è per caso, ma noi lo vediamo come caos

Pubblicità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...