23. Non dire Gatto, se non ce l’hai nel sacco

Ad inizio mattina, aprendo facebook nella sezione notizie, mi sono imbattuta in un video di un’amico che riprendeva il gatto dentro una scatola di scarpe chiusa. Bussava ed egli sollevava il coperchio.

Nel pomeriggio, il mio coinquilino, mi ha fatto notare che ha sentito un miagolio in soffitta. Sono salita con la torcia ma non ho trovato nulla.

Durante la sera ho ricevuto una foto di mia nipote di 1 anno e mezzo che si era infilata nella scatola dei giochi e sorrideva felice.

Vi ripeto che siamo connessi gli uni con gli altri per mezzo di un’entità, spirito, Paraclito, essere, chiamatelo come volete, che ci fa fare cose che creano connessioni. Posso dire per il momento, che vanno a 3 a 3.

Non capivo a che servivano fino a che oggi, ripensando all’episodio che vi ho descritto, mi è passato per la mente che fa tutto parte di un addestramento.

Vi invito a scrivere nei commenti le vostre esperienze di connessione.

Pubblicità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...