Segreto (s)velato

Ore 00:00 Su un social un’amica scrive queste parole:

“E se qualcuno stanotte cantasse per noi una bella canzone, io la porgerei al mondo con mani svuotate dal dolore che ci portiamo tutti dentro.”
S. M.

Ore 22:00 Una brutta caduta in casa mi costringe a letto. Il dolore è insopportabile.

Ore 3:50 Un amico, che non mi aveva mai scritto su messenger, mi invia un audio con una canzone. Questo il testo scritto:

~I am the monster you created
You ripped out all my parts
And worst of all, for me to live, I gotta kill the part of me that saw
That I needed you more~

~I hope you know we had everything
When you broke me and left these pieces
I want you to hurt like you hurt me today and
I want you to lose like I lose when I play “What Could Have Been”
Oh, “What Could Have Been”~

~Why don’t you love who I am?
What we could have been~

~I am your ghost, a fallen angel
You ripped out all my parts
I couldn’t care what invention you made me
‘Cause I, I was meant to be yours.~

A parer mio questa è una Signora Sincronicità che racchiude nel testo il significato di tante vicende accadutemi in questi anni.

_Segreto (s)velato_ è un racconto di realtà aumentata.

Pubblicità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...